Menu Content/Inhalt
Home
Opinion Leader. un progetto del Network Happy per la "Cartoleria nel 3░ Millennio" Stampa E-mail
3millennio
Cartoleria nel 3° Millennio: progetto "Opinion Leader"
Invito di partecipazione ai Fornitori Primari
Presentazione on line del progetto "Opinion Leader"

Il progetto "Opinion Leader" realizzato per "la Cartoleria nel 3° Millennio", concesso temporaneamente in uso a Federcartolai, è stato ideato da Luigi Del Marro e promosso dal Network Happy tramite D.S.T. - Diffusione Servizi Telematici scrl.

Informazioni sul Progetto "Opinion Leader" e sulle relative finalità.

La partecipazione (gratuita) al progetto "Opinion Leader" è aperta a tutte le Aziende registrate ed è una delle prime iniziative finalizzate a rivitalizzare il mercato della cartoleria e cartolibreria dei settori: ufficio, scuola, scrittura, tecnico, stagionale, fantasia, libreria ,informatica, attrezzature, servizi.

Con l'uso dei mezzi di informazione che Internet consente di utilizzare rapidamente ed economicamente si vuole avviare un progetto articolato in due tempi: la prima fase per conoscere le reali esigenze del mercato che è diversificato nei vari territori e, successivamente, per realizzare iniziative di marketing per riportare i clienti in cartoleria e fidelizzarli.

Una importante iniziativa realizzata per la categoria delle Cartolerie e Cartolibrerie è stata lo "SCUOLA KIT", che ha ottenuto un grandissimo successo presso la clientele a livello nazionale, visibile dalla rassegna stampa/video di Happy Magazine.

Con questa iniziativa sono stati infatti raggiunti tre grandi obiettivi che sembravano prima irraggiungibili:
  1. i "media" e le organizzazioni di tutela dei consumatori non hanno più parlato di "caro scuola in cartoleria". Significativi, in tal senso, sono stati i contraddittori andati in onda rispettivamente, il 22 settembre 2006 su "Uno Mattina Estate" e, il 6 settembre 2006, su "Occhio alla spesa". Addirittura, già nella trasmissione televisiva sopracitata, "Occhio alla spesa", andata in onda il 13 settembre 2005, il pubblico aveva già applaudito i cartolai per questa iniziativa (puoi vedere gli spot nella rassegna stampa/video Happy Magazine).
  2. non c’è più stato il confronto delle cartolerie con la Grande Distribuzione
  3. i clienti hanno riacquistato la fiducia verso i cartolai tornando ad acquistare i prodotti in cartoleria sin dall'apertura delle scuole.
Questa iniziativa ha fatto capire che va cambiato l'attuale sistema distributivo della Filiera:
Produzione > Grossista > Rivenditore.

La Filiera infatti fino ad oggi sta operando dall'alto verso il basso: è il Fornitore Primario che decide cosa produrre determinandone il prezzo indicativo al pubblico e distribuendo i prodotti sul territorio direttamente o tramite i Grossisti senza però conoscere le esigenze reali dei vari mercati territoriali.

Recentemente, in un'intervista su una rivista del settore, un Produttore di prodotti cartotecnici scolastici, sentendo le varie esigenze degli operatori, lamentava che dal mercato era emerso che:

"gli insegnanti della Liguria e del Piemonte esigono che gli alunni scrivano esclusivamente su quaderni con carta da 100 gr./mq." mentre "gli stessi operatori delle Regioni settentrionali e centrali prediligono quella da 80 gr./mq." e "quelli del sud non disdegnano una più duttile e meno costosa carta da 60 gr./mq."

Questo Produttore aveva ragione ma, non può ignorare le esigenze e le richieste del mercato e in assenza di una norma che regolamenta l'unificazione delle grammature (come è stato per le misure A3, A4, A5, ecc.), non può pretendere di produrre ed imporre ovunque, ad esempio, la carta di 70 gr./mq.

Con questo progetto, con la collaborazione di alcuni Rivenditori "Opinion Leader della Cartoleria", si vuole collaborare con i Fornitori Primari girando al contrario "l'operatività della Filiera" e cioè:

  • interpretare le esigenze del mercato territoriale provenienti dalle richieste dei clienti, tramite i “Cartolai Opinion Leader”
  • elaborare a livello centrale le informazioni ricevute
  • segnalare le informazioni elaborate ai Fornitori Primari fornendo uno strumento utile per produrre o distribuire i prodotti che poi il mercato locale accetta
  • valutare la giusta correlazione prezzo al pubblico/qualità del prodotto proposto dal Fornitore, tenendo in giusta considerazione anche le esigenze del Rivenditore al pubblico
  • consentire ai Fornitori Primari di rapportarsi direttamente con gli “Opinion Leader” per fare microindagini sul territorio con test e verifiche operative
In sintesi ci si è resi conto che le informazioni per "fare marketing territoriale" le possono acquisire e capire solo coloro che hanno contatti giornalieri con i clienti, cioè i Rivenditori al pubblico, che possono più facilmente introdurre i prodotti sul proprio mercato se ne diventano gli attori e se sono convinti che ciò che acquistano si vende.

In conclusione cosa si vuole fare e cosa si chiede al "Rivenditore Opinion Leader" per collaborare allo sviluppo delle Cartolerie e Cartolibrerie in questo mercato in rapida evoluzione:

A. SI VUOLE, in questa prima fase di analisi del mercato e di preparazione organizzativa:
  1. capire le esigenze del mercato territoriale e tradurle in informazioni da elaborare e condividere con quei Fornitori primari che, ovviamente, privilegiano il canale di vendita dei negozi tradizional.i
  2. consentire ai Fornitori di predisporre brevi questionari elaborati autonomamente per: - fare indagini di marketing territoriale prima di realizzare o distribuire nuovi prodotti - presentare in anteprima i loro prodotti con foto, caratteristiche, comparazione con altri prodotti similari presenti sul mercato, prezzo massimo al pubblico, margine operativo, tipo di confezione, sistema distributivo (diretto o tramite Grossisti), per valutarne preventivamente il gradimento sui vari territori.
  3. spiegare ai Rivenditori al pubblico le numerose opportunità che l’uso di Internet offre alle aziende ed aiutarli nell’uso giornaliero degli strumenti disponibili (affiliazione web, coupons digitali, e-mail, news letter, webmarketing, ecc.) per comprenderli e considerarli "strumenti semplici ed utili per il lavoro" e non più "cose difficili o che fanno perdere tempo"

Diventare un "Rivenditore Opinion Leader" richiede pochissimo tempo, non necessita di avere un sito internet e, chi ha difficoltà con il computer, può usare il telefonino per essere informato e rispondere ai questionari anche via fax.

B. SI CHIEDE al Rivenditore solamente la disponibilità a collaborare gratuitamente e diventare sul territorio in cui opera un "Opinion Leader" cioè un Cartolaio o Cartolibraio che, con colleghi di altre Regioni, faccia parte di una “rete informativa delle caratteristiche del territorio” per capire le esigenze del mercato e ricreare così un’immagine moderna ed efficiente al settore delle Cartolerie e Cartolibrerie.

C. IL RIVENDITORE "OPINION LEADER" sarà informato prima di altri sulle iniziative e sulle opportunità che saranno realizzate in collaborazione con gli altri soggetti della Filiera tramite il network di portali tematici delle Cartolerie e Cartolibrerie, comprendenti anche quelli delle Forniture per l’ufficio, per incrementare le vendite sia direttamente nei negozi che on line e potrà quindi ottenere interessanti benefici anche economici per la propria azienda.

Quanto sopra si realizza semplicemente rispondendo a questionari anonimi che saranno periodicamente predisposti e sottoposti ai "Rivenditori Opinion Leader" dai Fornitori per fare sondaggi ed avere opinioni tramite e-mail, fax, o SMS.

In sintesi i "Cartolai Opinion Leader" avranno un’area riservata nel portale delle cartolerie dove:

  • vedranno pubblicate in anteprima le immagini, i filmati, le spiegazioni audio dei prodotti o servizi che i Fornitori Primari sottoporranno loro per un’indagine di mercato preliminare
  • saranno interpellati su vari argomenti che interessano le varie specializzazioni della cartoleria quali, ad esempio: la selezione di prodotti introvabili sul mercato tradizionale o di servizi innovativi da vendere a seguito di accordi a livello nazionale con grandi Fornitori istituzionali.
  • esprimeranno il loro giudizio e le osservazioni rispondendo ai quesiti proposti tramite i moduli predisposti dai Fornitori, da spedire on line oppure via fax direttamente alla Segreteria del Network Happy.
Se sei disponibile a diventare un "Rivenditore Opinion Leader" per collaborare a far crescere e ridare una nuova identità al settore della Cartoleria e della Cartolibreria nel mercato che sta rapidamente cambiando e per ottenere vantaggi anche per la tua azienda, dovrai solo:
(1) ATTIVITA’ DA SVOLGERE:

VERIFICHE sull'importanza dei prodotti di marca, sul sell-out (se non in termini quantitativi almeno qualitativi) sia in generale sia relativamente ad un marchio oppure ad un singolo prodotto (quali marche vengono richieste dal consumatore ? quali sono i prodotti che si vendono ? in quale fascia di prezzo ? quali sono i prodotti best seller?);

Quali sono i dubbi e/o le difficoltà che il cartolaio "vede" nella vendita di certi prodotti?

VERIFICHE riguardo la comunicazione sul punto vendita: per esempio sui materiali di supporto (sono usati? li considerano utili ? come ritengono che dovrebbero essere?);

VERIFICHE riguardo la definizione della fisionomia del punto vendita. Ad esempio quali sono gli strumenti richiesti per proporsi ai propri clienti come alternativa a concorrenti come la GDO (servizio, consulenza tecnica, ecc.)?;

VERIFICHE riguardo la trasmissione delle informazioni e sul servizio offerto dalla forza di vendita del Produttore o direttamente dal servizio post-vendita dell'azienda ecc.

TEST per verificare aspetti specifici relativi a prodotti nuovi e non;

TEST di attività promozionali con un controllo ravvicinato della reazione del consumatore;

TEST finalizzati a individuare strumenti per una migliore pubblicità dell’intera gamma di un marchio già noto;

TEST per individuare nuove forme di esposizione in vetrina che sposino le esigenze del punto vendita e della marca (non si può esporre tutto di tutti ma si potrebbero studiare e testare per esempio modalità di rotazione espositiva fra le marche).

(2) AGEVOLAZIONI CONCESSE ai “RIVENDITORI OPINION LEADER”:

a- dai Fornitori Primari:
  • visite e training

  • invio di materiale gratuito

  • sviluppo di progetti di trade marketing

  • possibilità di ideare promozioni personalizzate

  • invio di informazioni su nuovi prodotti
 
Pros. >
domenica 25 giugno 2017

Vetrina produzione

thumb_bolis 
BOLIS
Incarto ... che passione
 
 

Informazioni

banner_novita_cartoleriaPROPOSTA AI FORNITORI DELLA FILIERA DELLA CARTOLERIA DI PARTECIPARE A QUESTO PROGETTO CHE COLMA IL VUOTO INFORMATIVO ESISTENTE TRA:  PRODUZIONE > CONSUMATORI !


NOVITA' IN CARTOLERIA è la Comunità Commerciale alimentata 24/24 h. dai Fornitori che possono pubblicizzare anche autonomamente e senza limitazioni i loro prodotti e le novità per farli conoscere sia ai Rivenditori che ai Clienti consumatori e per promuoverne le vendite nelle Cartolerie segnalando i negozi territoriali dove rivolgersi


Per maggiori informazioni ai Fornitori Primari: Produttori, Distributori esclusivi, Importatori, Franchisor:
documento in PDF da stampare  o da da vedere con Mozilla, Apple ed altri browser
documento da visionare on line - con Internet Explorer

 

Prodotti segnalati